Disoccupazione giovanile bonus alle aziende del SUD che assumono

Bonus alle aziende che assumono giovani

Disoccupazione giovanile in aumento è la frase che occupa maggiore spazio sui media nazionali, ma la tendenza potrebbe cambiare grazie al bonus occupazionale che permetterà alle Aziende del Sud di risparmiare 8060,00 euro.

Disoccupazione giovanile al sud previsti bonus per le aziende che assumono fino a 8060,00

Il decreto della Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che, accogliendo l’atto di indirizzo dello scorso 16 novembre del Presidente dell’Anpal, introduce, con finanziamento a carico del Programma Operativo Nazionale “Sistemi di Politiche Attive del Lavoro” (SPAO), un incentivo per le assunzioni nelle regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e nelle regioni “in transizione” (Sardegna, Abruzzo, Molise).

Assunzioni per disoccupati e giovani al sud

La decontribuzione fino a 8060,00 euro a favore di determinati soggetti quali: giovani di età compresa tra i 15 e i 24 anni o lavoratori con almeno 25 anni senza un’impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi è prevista per ogni assunzione effettuata dalle aziende che operano in regioni meno sviluppate: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia Sardegna, Abruzzo, Molise.

Cosa prevede l’incentivo

Questo incentivo che verrà gestito dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale INPS ammonta a 530 milioni di euro una somma importante che sicuramente potrà dare nuovi stimoli alle aziende che hanno intenzione di assumere grazie a questi incentivi. Le aziende potranno risparmiare fino a 8060,00 euro all’anno per ogni assunzione effettuata.

Condividi questo articolo per divulgare la conoscenza, a breve vi informeremo su come accedere a questo incentivo, rimani aggiornato con Upward iscrivendoti gratuitamente alla nostra newsletter clicca qui oppure segui la nostra pagina facebook clicca qui.

 

Lascia un commento