Come richiedere il beneficio “cinque per mille”.

Molte le novità per la donazione del “cinque per mille” ovvero la possibilità di destinare una quota delle tasse a sostegno della cultura o dei più deboli. I contribuenti possono attribuire il 5 per mille della propria Irpef scegliendo tra moltissime tipologie che perseguono scopi importantissimi e che possono essere raggruppate in due grandi macrogruppi: gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantesche.

Il 5 per mille è divenuto stabile grazie all’ultima legge di stabilità, la legge n. 190/2014. In precedenza il beneficio veniva prorogato di anno in anno. Ora finalmente è previsto durevolmente, sia per il 2014 e per gli anni successivi.

Per tutti gli enti interessati a richiedere il beneficio, la procedura è quella di presentare la domanda entro il prossimo 7 maggio esclusivamente per via telematica, attraverso i servizi Entratel o Fisconline oppure tramite gli intermediari autorizzati. Successivamente, verificata la presenza della propria associazione nell’elenco che sarà predisposto dall’amministrazione, i rappresentanti degli enti dovranno inviare entro il 30 giugno prossimo una dichiarazione sostitutiva attestante il perdurare dei requisiti per ottenere il beneficio, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente.

Tutti i beneficiari del 5 per mille dovranno redigere (entro un anno dall’incasso del contributo) e trasmettere, entro 30 giorni dalla data ultima per la compilazione, uno specifico rendiconto con l’indicazione precisa di come sono state impiegate le somme percepite.

Upward, Consulenti del Lavoro Caserta, opera online su tutto il territorio italiano, offrendo consulenza online o consulenza diretta in azienda, a favore di tutte le pmi ed i professionisti che vogliono migliorare la propria organizzazione aziendale anche attraverso il servizio call center, i tirocini formativi, e vogliono assumere nuovo personale grazie agli incentivi ed agli sgravi attuati dal governo. Upward, Agenzia per il Lavoro, si occupa anche di risorse umane, e propone soluzioni mirate alla piccola e media impresa che vuole crescere ed espandersi nel proprio settore.

By | 2015-04-29T06:38:52+00:00 aprile 29th, 2015|Aggiornamenti fiscali|0 Commenti

Lascia un commento