Richiedi una consulenza ai nostri consulenti del lavoro

CCNL turismo pubblici esercizi minori: ecco cos’è

Quando si parla del CCNL turismo pubblici esercizi minori (confesercenti) sono davvero in molti a non sapere di cosa si tratta. Si tratta di uno specifico contratto collettivo nazionale dedicato alle aziende del turismo. Quest’ultimo serve proprio per disciplinare tutti gli aspetti della vita lavorativa dei dipendenti che vengono assunti nel settore del turismo. Il contratto collettivo nazionale del lavoro (CCNL, per l’appunto) serve per regolare il lavoro di un gran ventaglio di professionisti che operano proprio nel settore turistico, indipendentemente dalla durata contrattuale (a tempo determinato o indeterminato) oppure dalla tipologia (per esempio, con il contratto di apprendistato, il lavoro a chiamata ecc.).

I lavoratori che possono usufruire dei benefici di questo contratto sono quelli impiegati nei pubblici esercizi minori, quali alberghi, bar, ristoranti, pensioni, hotel e varie strutture ricettive che operano nel settore turistico. Inoltre, tale contratto viene applicato anche ai lavori delle agenzie viaggi, degli insediamenti balneari, degli approdi marittimi, dei rifugi alpini e, in generale, a tutti gli edifici per svolgere l’accoglienza turistica ovviamente ci sono delle differenze sostanziali tra i vari settori tipo la retribuzione lorda o i livelli gli scatti di anzianità e non solo.

Continuando a leggere questo articolo approfondiremo diversi aspetti invece legati al contratto dei pubblici esercizi in particolare il 4 livello in cui ritroviamo una delle mansioni più ricorrenti, barman o bar lady.

In questo articolo parleremo di nove argomenti che riguardano il contratto lavoro barman e barlady ccnl turismo pubblici esercizi minori 4 livello:

  • Retribuzione minima
  • Orario di lavoro normale
  • Lavoro straordinario barista
  • Ferie e permessi
  • Dimissioni e preavviso di licenziamento
  • Tredicesima e quattordicesima
  • Scatti di anzianità
  • Periodo di prova
  • Altre mansioni del 4 livello ccnl pubblici esercizi minori Turismo

CCNL turismo: retribuzione minima

La retribuzione minima nel caso del CCNL turismo è molto variabile e dipende da un gran ventaglio di fattori, come la tipologia di contratto, la retribuzione su base oraria o giornaliera e così via. Per quanto riguarda il livello 4° Pubblici Esercizi minori, la retribuzione minima è di 979,39 euro (paga base) e 524,64 come un’indennità di contingenza. In questo modo la retribuzione di un lavoratore del 4° livello Pubblici Esercizi del settore turistico. Così lo stipendio minimo di un dipendente è di   1.504,03 euro.

 

Prossimi aumenti contrattuali previsti:

  • 01/02/2020 euro 1.524,03
  • 01/03/2021 euro 1.539,03

L’orario di lavoro normale nei pubblici esercizi

La durata dell’orario normale settimanale è di:

– 40 ore distribuite in 5 giornate e mezza, per Alberghi, Alberghi diurni, Complessi turistico-recettivi (campeggi e villaggi turistici) e Pubblici esercizi;

– 40 ore distribuite in 5 giornate, per le Agenzie di viaggio;

– 40 ore (personale impiegatizio) o 44 ore (personale non impiegatizio), distribuite in 6 giornate, per gli Stabilimenti balneari.

Lavoro straordinario per un barista

Le ore di lavoro straordinario prevedono una retribuzione maggiorata del 30% (se il lavoro è diurno) o del 60% (nel caso del lavoro notturno). Nel caso in cui una parte del lavoro fosse svolta nella fascia diurna e una in quella notturna, al personale in servizio spetterebbe una maggiorazione solo per le ore di straordinario notturno o diurno.

Ovviamente, la maggiorazione retributiva del lavoro straordinario, notturno o diurno che sia, non può essere cumulata con la maggiorazione prevista per il lavoro ordinario. E’ previsto un limite massimo al lavoro straordinario di 260 ore annue.

Ferie e permessi previsti dal contratto nazionale

Stando ai termini del contratto nazionale dei pubblici esercizi, i lavoratori assunti con il 4 livello hanno diritto a un periodo feriale pari a 26 giorni lavorativi (6 giorni di ferie per ogni settimana di calendario) di norma non è possibile suddividerli.

Ai lavoratori sono attribuite 104 (108, per gli Stabilimenti balneari) ore all’anno di permessi retribuiti, questi permessi sono comprensivi di 32 ore relative alle festività religiose abolite dal combinato disposto della L. n. 54/1977 e del D.P.R. n. 792/1985.

Richiedi una consulenza ai nostri consulenti del lavoro

Le dimissioni e il preavviso di licenziamento nel 4° livello

Dimissioni e licenziamenti sono ovviamente previsti anche questi quando si viene assunti da un azienda del settore e per vari motivi si giunge alla cessazione del rapporto di lavoro, allora vediamo di fare un po’ di chiarezza su questo argomento che ovviamente abbiamo trattato anche diverse volte in altri articoli ne citiamo solo alcuni:

Per quanto riguarda il livello quarto fin qui analizzato il periodo di preavviso da rispettare per inviare al datore di lavoro la richiesta di dimissioni varia a seconda anche  dell’anzianità di servizio oltre ovviamente ai livelli.

Il contratto di lavoro stipulati fino a 5 anni d’anzianità prevede fino a 20 giorni di preavviso sia in caso di dimissione che in caso di licenziamento.

Nel caso dello stesso contratto, ma con più di 5 anni d’anzianità fino a 10 anni, il preavviso dev’essere di 30 giorni. Nel caso invece ci ritrovassimo ad aver lavorato per un datore di lavoro e assunti al 4° livello e con un’anzianità di servizio di oltre dieci anni il preavviso aumenta di 15 giorni quindi bisognerà rispettare i 45 giorni di preavviso.

DIMISSIONI DAL LAVORO ONLINE CON UPWARD ®

Tredicesima e quattordicesima

La tredicesima mensilità è aggiuntiva e viene fornita in circostanza della ricorrenza natalizia. L’ammontare di questa mensilità è ottenuta dalla somma delle varie frazioni di ciascun mese.

Oltre a questo articolo potresti essere interessato leggere il nostro approfondimento sulla tredicesima mensilità.

Adesso parliamo della quattordicesima mensilità che non differisce molto come concetto rispetto alla tredicesima ma cambia qualcosa.

Rispetto alla tredicesima la quattordicesima viene corrisposta con la retribuzione del mese di luglio, nella misura di una mensilità della retribuzione (calcolata sugli stessi elementi previsti per la tredicesima) in atto al 30 giugno.

Per il lavoratori part time le mensilità aggiuntive vengono riproporzionate in base all’orario di lavoro.

Per i Pubblici esercizi questa mensilità aggiuntiva viene calcolata sugli elementi previsti per la tredicesima esclusi gli scatti di anzianità.

Abbiamo scritto in un altro articolo un approfondimento sulla quattordicesima che consigliamo di leggere.

Scatti di anzianità previsti in questo livello

Il quarto livello prevede scatti di anzianità con la maturazione triennale. Per il quarto livello è previsto il seguente scatto di anzianità pari ad euro 33.05 fino ad un massimo di sei. Tale elemento si aggiunge alla paga base e alla contingenza.

Periodo di prova

A seconda del livello contrattuale sono previsti dei periodi di prova ovviamente noi riportiamo solo quello del quarto livello. Una cosa molto importante è che il periodo di prova è un’istituto contrattuale ben definito in questo periodo il lavoratore deve essere assunto. Non ci si può giustificare con un’ispettore del lavoro che l’operaio assunto è in prova perché si rischiano sanzioni per lavoro nero (metti link)

Al termine del periodo di prova il datore di lavoro e il lavoratore devono rispettare i termini del preavviso in caso di licenziamento.

Il periodo di prova per essere superato devono trascorrere 30 giorni lavorativi.

Oltre al barista 4 livello ecco altre mansioni previste dal contratto turismo

Oltre al barman o la barlady nel quarto livello rientrano altre mansioni, trattasi di altre professionalità al servizio del datore di lavoro che possono essere inquadrati sempre nel 4 livello.

Adesso faremo solo un elenco puntato di alcune mansioni riconducibili a questo contratto.

Tali mansioni rientrano nel 4 livello pubblici esercizi e di seguito elenchiamo quelle maggiormente richieste dai nostri clienti:

  • Segretario
  • Cuoco capo partita
  • Cuoco di cucina non organizzata in partita
  • Gastronomo
  • Cameriere ai vini, antipasti, trinciatore
  • Chef de rang di ristorante
  • Una delle mansioni più diffuse: il pizzaiolo
  • Gelatiere

Questo sono solo altre mansioni ma possono essere assunti con questo livello anche altri lavoratori che eseguono mansioni diverse.

Per rimanere aggiornati su questo argomento iscriviti subito alla nostra newsletter.

clicca questo bottone per rimanere aggiornato